La notte di San Martino

|
No votes yet.
Please wait…

Autore: Gianni Manghetti

Titolo: La notte di San Martino

Collana: Tracce

Numero Pagine: 160

Formato: 14×21

Isbn: 9788872035092

 

Prezzo: € 12,00

Questo è il primo romanzo di Gianni Manghetti: protagoniste sono le suore, cioè le “donne della Chiesa”. Si tratta di un racconto che parte da un fatto vero: l’esproprio del convento di sette suore ultra-ottantenni, le ultime di un Ordine morente. È una storia di sofferenza e di crisi religiosa che porta le “suorine” alla scoperta di una vocazione nuova: andare a vivere accanto ai poveri, ai senza terra, ai bambini di strada, cioè là dove la Chiesa è chiamata a stare. Suor Cecilia, la Madre, diviene così la protagonista non solo del rinnovamento del suo Ordine, ma anche, in maniera umile e nascosta, del rinnovamento della Chiesa.

Gianni Manghetti, oltre a occuparsi per gran parte della sua vita di banche e assicurazioni, si è dedicato all’insegnamento e si è impegnato come opinionista in un quotidiano nazionale. A settant’anni ha cominciato a scrivere sugli uomini. Ha pubblicato nel 2009, con Felici Editore, “Vite Pendolari. Ad alta velocità?”, un libro in cui gli Italiani incontrati in treno raccontano le loro storie.

Categoria: Narrativa

1 Commento Lascia un commento

  • San Martino, ricordo la data, il mio era un paese di emigrazione. Ogni anno, all’asilo e poi a scuola, uno o due compagni salutavano.
    poi venne il mio turno di salutare.
    Mi immedesimo perciò in questa atmosfera di antica ingiustizia baciata da un successivo lieto fine.

    No votes yet.
    Please wait...

Lascia un commento

Shipping is not available for your country, contact us at acquisto@velar.it for more details.

I nostri libri

Iscriviti alla Newsletter

Leggi Informativa sulla Privacy per il Sito Web (artt. 13-14 del GDPR - Regolamento UE N. 679 del 27.04.2016)

Ho preso visione dell'informativa fornita ai sensi dell'artt. 13-14 del GDPR - Regolamento UE N. 679 del 27.04.2016 e acconsento all'invio di materiale promozionale.